Spedizione €5 - Gratuita da €49

Capelli... che rottura!

Capelli... che rottura!

Capelli... che rottura!

COME MAI I CAPELLI SI SPEZZANO?


Le cause dello spezzarsi dei capelli sono molteplici e di diverso tipo: analizziamole insieme per capire come mantenere integre le nostre chiome! 

Aumento della porosità

Molto spesso, i capelli si spezzano perché i radicali liberi e altri agenti esterni aggrediscono lo strato di cheratina che serve a proteggere il fusto. 


Di conseguenza, le scaglie da cui sono composte le cuticole (che possiamo immaginarci come delle pigne) si aprono e si separano le une dalle altre. 


Questo causa l’aumento della porosità del capello che avrà quindi una grande capacità di assorbire i prodotti nutritivi e l’acqua ma non riuscirà poi a trattenerli al suo interno e perciò tenderà a disidratarsi.


Come verificare se i nostri capelli sono troppo porosi? Ecco 3 campanellini di allarme:

  • Appaiono crespi.

  • Si asciugano in un attimo.

  • Si annodano con estrema facilità.

Colorazioni aggressive

Come è facile immaginare, se potessero scegliere, i nostri capelli starebbero meglio senza le tinte. 


Se troppo frequenti, infatti, queste possono danneggiare in modo permanente la struttura del capello, ecco perché:

  • Compromettono il naturale film idrolipidico che idrata e protegge le nostre chiome, rendendo i capelli spenti, opachi e più inclini a spezzarsi.

  • Aprono le cuticole aumentando la porosità dei capelli.

  • Disgiungendo le cuticole, ostacolano la discesa del sebo su tutta la lunghezza del capello, il quale non riesce quindi a ricevere l'idratazione necessaria. 

Il cloro

Anche questa sostanza disinfettante aggredisce le cuticole ed elimina gli oli prodotti dalla cute privando così le parti più interne del capello della loro naturale difesa contro le aggressioni esterne. 


Il risultato? Capelli fragili, aridi, secchi e sfibrati.


Ma quindi , qual è la soluzione? Smettere di andare in piscina? 


Assolutamente no! 


Clicca qui se vuoi scoprire alcuni trucchetti per continuare a nuotare tranquilla! 

Calore e stress termico

L’uso eccessivo di phon e piastre, l’esposizione al sole, l’acqua della doccia bollente… facciamo sempre attenzione alle temperature troppo elevate: possono causare aumento della porosità, alterazioni della struttura cheratinica e danni alla cuticola e al midollo.


Per la doccia, l’ideale è usare acqua calda-tiepida e alternarla con un getto finale più fresco che aiuti le cuticole a richiudersi.


Facciamo molta attenzione anche alla fase del post lavaggio.


Non pettiniamoci mai a capelli bagnati: sono più fragili e soggetti a spezzarsi rispetto a quando sono asciutti. 


Evitiamo di frizionare in modo troppo vigoroso la chioma, scegliendo invece una tamponatura dolce con un panno morbido.



Usiamo ilphon regolando nel modo corretto sia l’intensità dell’aria che la sua temperatura: un getto troppo intenso, infatti, produce attrito tra un capello e l’altro, mentre un’improvvisa diminuzione dell’umidità disidrata i capelli!

Alimentazione

Anche le carenze nutrizionali e altri disturbi legati all’alimentazione possono produrre maggiore fragilità nelle nostre chiome e portare, quindi, i nostri capelli a spezzarsi.


Molto importanti per avere capelli forti e sani, sono le vitamine e i micronutrienti, elementi che il nostro corpo non è in grado di produrre da solo! 


È nostro compito, quindi, assicurarci di introdurli nel nostro organismo attraverso l’alimentazione o gli integratori, come ad esempio il nostro multivitaminico agli estratti vegetali uauh! che svolge un’azione ristrutturante, rimpolpa il fusto e stimola la crescita! 

Last tip

Last but not least: ovviamente la cosa più intuitiva da non fare se i nostri capelli tendono a spezzarsi - oltre a cercare di idratarli il più possibile per renderli meno secchi - è non intrappolarli in code troppo strette ma preferire acconciature morbide che non stressino (e soprattutto non spezzino) i capelli. 

Più Articoli